Contatti
Tutto quello che cerchi per il tuo cane... in un solo click!
 






I cibi velenosi per il cane e gli alimenti da evitare

Gli alimenti pericolosi e i cibi tossici che Fido non deve ingerire

di Aurora

Alcuni alimenti comunemente utilizzati in cucina possono essere dannosi o addirittura tossici per i cani; occorre, pertanto, fare molta attenzione a tutto ciò che Fido ingerisce istintivamente.
Cipollauva, patate, noci, cioccolata, caffè, , lievito, xilitolo, sono solo alcuni degli alimenti pericolosi per i nostri amici a 4 zampe.

Di seguito un piccolo riassunto per chiarire le idee:

 
CIBI VELENOSI
 
- La
cioccolata è pericolosissima, contiene teobromina, una sostanza letale per i cani. Considerate che 3-4 etti possono persino uccidere un cucciolo;
 
- L'uva fresca e l'uva sultanina, molto tossiche per i reni del cane.

  

Cane che mangia l'osso

ALIMENTI DA EVITARE

- Avanzi e scarti di cucina, in particolare i conditi, gli speziati e i piccanti;

- Ossa lunghe di piccoli animali (pollo, coniglio);

- Carne di maiale, formaggi fermentati;

- Farinacei (patate crude, piselli, fagioli, cavoli), in quanto provocano un'eccessiva fermentazione;
 
- Dolciumi
(biscotti, caramelle, gelati ecc.);
 
- Pane fresco
;

- Frutta secca, noci;

- Cipolle e cavoli, in quanto contengono una sostanza che distrugge i globuli rossi circolanti, determinando così un’anemia, che può risultare in alcuni casi fatale;

- Omogeneizzati per bambini, poiché in essi è presente molto spesso la polvere di cipolla come aromatizzante, la cui minima quantità può già essere responsabile dei danni a livello eritrocitario;

- Dolcificanti artificiali, come lo xilitolo contenuto in biscotti e dolci, che può provocare un'ipoglicemia marcata con conseguenti danni epatici;

- Avocado;

- Noccioli di albicocche/ciliegie/mele/pesche/mandorle;

- Caffè e tè.


È opportuno riferire al veterinario ciò che Fido ha ingerito, prima di attuare qualsiasi rimedio casalingo nel tentativo di disintossicare l’animale.
In casi di emergenza, se vi rimane impossibile contattare il veterinario, il rimedio più tempestivo ed efficace che potete adottare è quello di indurre il cane a vomitare l'alimento pericoloso ingerito facendogli ingoiare una manciata di sale grosso da cucina.

Ogni qualvolta decidiate di "premiare" il vostro amico quadrupede con del cibo, ricordatevi sempre che il suo apparato digerente è molto diverso dal nostro e alcuni alimenti sono come veleno per lui.



Articoli correlati

Le piante tossiche per il cane
Quali sono le piante tossiche per Fido e quali sintomi provocano?

Scorrette abitudini alimentari del cane
Fido elemosina il cibo dalla tavola? Un comportamento da correggere per tutelare il suo benessere e per salvaguardare la nostra salute

Se il cane non mangia
Perché il cane non mangia? Cause e rimedi per l’inappetenza canina.

La torsione gastrica nel cane
Lo stomaco si dilata per l'accumulo di gas al suo interno, per poi ruotare attorno all'asse lungo: questo provoca l'occlusione delle valvole alle due estremità dello stomaco e dei vasi sanguigni

Le malattie infettive del cane
Cimurro, gastroenterite, leptospirosi, leishmaniosi, rabbia, epatite infettiva: sintomi, diagnosi, prevenzione e cura





Top articoli

Il vomito nel cane: le cause e i rimedi
Trasportare il cane in automobile: cosa dice la legge
Pronto soccorso veterinario 24 ore su 24
Le piante tossiche per il cane
Le malattie parassitarie del cane: i parassiti intestinali