Contatti
Login
Inserisci la tua attività
Tutto quello che cerchi per il tuo cane... in un solo click!
 






Guida per il trasporto degli animali in aereo

Le regole per il trasporto degli animali variano a seconda della compagnia aerea: vediamole nel dettaglio.

di Sara

Skyscanner, il noto sito per la ricerca di voli aerei, ha recentemente pubblicato un’interessante guida contenente tutte le condizioni generali e specifiche per viaggiare in aereo assieme al proprio animale da compagnia.
Le regole generiche, che valgono per qualunque compagnia aerea, impongono che l’animale debba rimanere per tutto il viaggio nel suo trasportino e che non sia possibile viaggiare in Inghilterra e in Irlanda con il proprio animale domestico.

Le altre regole, invece, variano in base alla compagnia aerea; ad esempio, nei voli della Air France è necessario pagare dai 20 ai 75 € per un qualsiasi animale che rispetti limiti di peso e di trasporto, mentre nel caso della Emirates sono ammessi solamente i falchi, poiché tutti gli altri animali possono viaggiare solamente nella stiva.

Trasportare animali in aereo

Consultando la guida si scopre che per avere la certezza di viaggiare con gli animali in cabina è necessario chiamare sempre il servizio clienti della compagnia aerea interessata. Questo avviene per lo più per limitare il numero degli animali in aereo e per garantire un certo livello di comfort a tutti i passeggeri.
Per viaggiare senza problemi è necessario perciò contattare con un po' di anticipo la compagnia, così da occupare subito uno dei pochi spazi disponibili.
In alternativa, è sempre possibile far viaggiare il proprio animale in stiva.
A questo proposito va detto che al giorno d'oggi i rischi legati alla pressurizzazione, che può causare la perdita dell’udito, sono minori rispetto al passato.

In cabina, il peso degli animali rappresenta un aspetto importante. Ad esempio, nei voli Milano-Berlino della Air Berlin il peso massimo è di 6 kg; con l'Alitalia si può arrivare ad una soglia di 10 kg; con Volotea il peso massimo del cane o del gatto deve essere di 8 kg, compresi il contenitore e gli accessori necessari.

Nel caso di compagnie low cost come Ryanair, gli animali non vengono mai consentiti in aereo, a meno che non si tratti di cani guida per ciechi, ammessi generalmente in forma gratuita da tutti i vettori aerei.


Articoli correlati

In viaggio con il cane: in auto, in treno, in aereo, in nave, in bus
Viaggiare con Fido e affrontare tutti i problemi legati al trasporto

Viaggiare in auto con gli animali a bordo
Consigli pratici per viaggiare in macchina in compagnia di cani e gatti

Come scegliere un cucciolo
Ogni cucciolo è un individuo a sé: prima di sceglierlo è opportuno considerare alcuni fattori, indispensabili per fare la scelta giusta

Gli antiparassitari per il cane
È meglio utilizzare gli antiparassitari naturali o quelli chimici? Vediamo quali sono e analizziamo i vantaggi e gli svantaggi di entrambi

In viaggio all'estero con Fido: le destinazioni dog-friendly
Londra, Parigi, Berlino, Barcellona: visitiamo le città più belle senza separarci dal nostro amico a quattro zampe






Top articoli

Il vomito nel cane: le cause e i rimedi
Trasportare il cane in automobile: cosa dice la legge
Pronto soccorso veterinario 24 ore su 24
Le piante tossiche per il cane
Le malattie parassitarie del cane: i parassiti intestinali