Contatti
Tutto quello che cerchi per il tuo cane... in un solo click!
 






Cosa fare in caso di smarrimento del cane

Consigli pratici su come agire se avete smarrito il cane

di Aurora

Le probabilità che il vostro amico a 4 zampe possa smarrirsi non sono elevate, soprattutto se cercherete di attenervi al buon senso durante la convivenza con lui; tuttavia, è sempre meglio essere informati sulle semplici regole e gli accorgimenti da osservare per evitare il panico in una situazione di emergenza di questo tipo.


VEDIAMO NEL DETTAGLIO COSA FARE IN CASO DI SMARRIMENTO:

• Fate mente locale per cercare di stabilire data, ora, luogo e modalità dello smarrimento
Iniziate subito le ricerche nella zona dove avete visto l'ultima volta il vostro cane o dove supponete si possa trovare l'animale; una tecnica molto efficace è quella della ricerca di gruppo, che permette di perlustrare in breve tempo una vasta area
Chiedete informazioni sul vostro cane ai passanti e alle persone che conoscete nella zona dove abitate
Chiamate il cane in modo che possa riconoscervi e tornare anche se è spaesato
Tornate a casa, in quanto il cane potrebbe aspettarvi davanti alla porta impaurito, oppure potrebbe essere stato recuperato da chi lo conosce e riportato alla vostra abitazione

Dopo queste 5 azioni preliminari, se ancora non lo avete ritrovato, recatevi subito al canile più vicino: spesso i cani ritrovati randagi vengono portati al canile sanitario, la struttura dove vengono effettuati gli accertamenti sanitari e si verifica che il cane sia di proprietà; infatti, se il cane è iscritto all'Anagrafe canina, attraverso il tatuaggio o il microchip è possibile risalire al nome del padrone.

Cane smarritoSE ANCHE AL CANILE NON LO TROVATE:

- Denunciate lo smarrimento
del vostro cane alle autorità competenti con atto scritto, poiché qualora venisse rintracciato senza che abbiate fatto la denuncia, potreste essere accusati di abbandono, reato perseguibile penalmente;
- Se il cane è identificato con tatuaggio, dovete denunciare lo smarrimento anche alla Asl competente, comunicando il numero identificativo; se invece ha il microchip, è sufficiente la denuncia già fatta;
- Preparate dei volantini da esporre nel luogo della scomparsa, esponendo la foto del cane, una breve descrizione sul quadrupede e i vostri recapiti telefonici;
- Avvertite della scomparsa del vostro cane le pensioni canine, gli ambulatori veterinari ed i canili comunali e privati di zona;
- Pubblicate degli annunci di smarrimento sui giornali locali e sulle bacheche dei siti web che si occupano di smarrimenti e ritrovamenti di animali.


COSA FARE DURANTE L'ATTESA?

-
 Continuate la ricerca del vostro cane quotidianamente, soprattutto nella zona in cui si è perso e presso gli ambulatori veterinari: il vostro cane potrebbe essere stato ritrovato e visitato da un medico veterinario;
- Controllate ogni giorno la bacheca dei siti che raccolgono gli annunci di smarrimenti, ritrovamenti ed adozioni;
- Più tempo passa, più sarà necessario allargare il raggio delle ricerche, poiché i cani sono capaci di percorrere diversi chilometri in pochi giorni;
- La ricerca nei canili è fondamentale e deve essere fatta ogni settimana di persona, perché telefonare, mandare un volantino via fax o via e-mail si rivela spesso inefficace.


QUANDO LO AVRETE RITROVATO:

• Recatevi subito dal veterinario per un controllo
• Registrate il vostro cane presso la Asl/Anagrafe canina se non lo avete già fatto
• Rinfrescate il tatuaggio o fate applicare un microchip al vostro cane
• Mettete una medaglietta attaccata al collare o alla pettorina che riporti il vostro numero di telefono
• Rimuovete tutti i volantini che avete sparso in zona e tutti gli annunci di smarrimento che avete pubblicato sui giornali locali e sui siti web
• Comunicate il ritrovamento a tutti gli enti e a tutte le persone coinvolte
• Informatevi sugli eventuali danni arrecati dal vostro amico a 4 zampe in modo da poterli risarcire

Infine, non dimenticate di ringraziare tutti coloro che vi hanno aiutato nelle ricerche e di non rimproverare il vostro Fido per quanto accaduto.


Articoli correlati

Cosa fare in caso di ritrovamento di un cane
Consigli pratici su come agire se vi capita di trovare un cane per aiutarlo

L'assicurazione del cane
È necessario assicurare Fido? Cosa copre effettivamente l'assicurazione del cane?

Le malattie infettive del cane
Cimurro, gastroenterite, leptospirosi, leishmaniosi, rabbia, epatite infettiva: sintomi, diagnosi, prevenzione e cura

Cane che ha paura dei botti di Capodanno
Cosa si può fare per tranquillizzare il cane quando sente i botti di Capodanno e gli viene un attacco di panico?

Assicurazione per il cane Dottordog: tre versioni per tutte le esigenze a 4 zampe!
Dottordog è l'unica polizza assicurativa per il cane patrocinata dall'A.N.M.V.I. ed è la più completa ed economica sul mercato





Top articoli

Il vomito nel cane: le cause e i rimedi
Trasportare il cane in automobile: cosa dice la legge
Pronto soccorso veterinario 24 ore su 24
Le piante tossiche per il cane
Le malattie parassitarie del cane: i parassiti intestinali