Contatti
Tutto quello che cerchi per il tuo cane... in un solo click!
 






Furbo, la telecamera per sorvegliare il cane

Recensione della telecamera pensata specificatamente per i cani (ma che può essere usata anche per i gatti) che lancia i premietti tramite smartphone!

di Mauro

Abbiamo ricevuto in regalo la telecamera Furbo dall'azienda produttrice per scrivere una recensione per i nostri lettori, recensione che è comunque libera ed onesta. È il vero parere di un team di esperti che ha provato il prodotto (un due zampe che l'ha configurata ed un quattro zampe che si è prestato per una prova sul campo!).

Sono molto felice di recensire Furbo, in quanto da qualche anno sono interessato ai prodotti per Smart Home ed in particolare alle telecamere IP. Quindi ho decisamente esperienza sul campo ed ho messo sotto torchio parecchi prodotti presenti sul mercato. Mercato che è decisamente affollato, con telecamere per tutte le tasche e per le esigenze più disparate.

In questo assembramento si inserisce Furbo, cercando di ritagliarsi una nicchia fra i proprietari di cani. Anche se a mio avviso può andare bene anche per i gatti.
Recepisce una esigenza che io ed altri proprietari di animali condividiamo, ovvero poter tenere sott'occhio i membri a quattro zampe della famiglia mentre si sta fuori casa, sia che questi siano all'interno dell'abitazione, sia che passino la giornata in giardino. Come nel film di animazione Pets vita di animali, i proprietari non sanno cosa fanno i propri amici durante la giornata: si agitano? Si azzuffano fra di loro? Saltano sul divano? 
Si torna a casa e spesso si trova un danno. Se si ha più di un animale, è impossibile scovare il colpevole e sistemare le cose in modo che quest'ultimo non ricada in tentazione nella giornata successiva.
Per questi motivi ed anche per aumentare la sicurezza della casa, da alcuni anni ho installato nella mia abitazione diverse telecamere per poter controllare da remoto, ovunque io sia, quello che succede.

Come scrivevo poco più sopra, Furbo si inserisce nell'affollatissimo mercato delle telecamere IP con due caratteristiche in più specificatamente pensate per i proprietari di cani:
  • Il rilevamento dell'abbaio: vi arriva una notifica sul telefono quando il cane abbaia; in questo modo potete collegarvi alla telecamera e verificare cosa succede ed eventualmente tranquillizzarlo con la vostra voce.
  • Il lanciatore di croccantini: quando volete, con un comando sul telefono, potete lanciare un croccantino al cane, in modo da potergli dare un premio, anche quando non ci siete.
Dato che una immagine vale più di mille parole, ed un video vale più di 1000 immagini, vi consiglio di vedere questo breve video qui sotto, da cui vi risulterà chiaro in cosa differisce Furbo da tutte le altre telecamere presenti sul mercato:

Carina vero? Andiamo per ordine e partiamo dall'imballaggio del prodotto.
Come potete vedere dalle foto che ho fatto, la scatola è elegante e moderna. Al suo interno troviamo la telecamera, il suo alimentatore ed un opuscolo minimale per l'installazione.
Nessun libretto di istruzioni da leggere. Solitamente la mancanza di libretto di istruzioni mi disturba, ma questa volta in effetti non ne sento la mancanza. Al contrario delle mie telecamere Dlink, che hanno decine di impostazioni (per cui c'è bisogno di un corposo documento informativo), Furbo è semplice da configurare, non ha bisogno di istruzioni.
In ogni caso sul sito del produttore ci sono decine di articoli in italiano con le risposte a tutti i possibili dubbi che si possono avere.

Telecamera Furbo

Una piacevole sorpresa è stato l'alimentatore: è usb, come quello con cui ricarichiamo i cellulari. Il che ci porta un vantaggio non indifferente: se dobbiamo posizionare la telecamera provvisoriamente in un posto dove non c'è una presa elettrica, possiamo utilizzare al posto dell'alimentatore una Power Bank, la stessa con cui ricarichiamo il cellulare quando è scarico. In questo modo abbiamo qualche ora di autonomia per controllare il cane da una posizione dove non potremmo.

Dog camera

Una volta sballata la telecamera, dobbiamo installarla e configurarla. Da utente esperto che sono, non nego che delle volte, con alcuni prodotti, ho dovuto penare parecchio, ed ho dovuto mettere a frutto la mia esperienza trentennale in informatica. Tutto questo non vale per Furbo: è stata la più facile e veloce installazione di una telecamera che abbia mai fatto. È alla portata di chiunque abbia un minimo di praticità con il cellulare e che abbia usato qualche app.

I passi per installarla sono i seguenti:

  • Si riempie la telecamera di croccantini (basta aprire il tappo superiore e versarli all'interno)
  • Si collega la telecamera alla corrente elettrica
  • Si aspetta un minuto che il led alla base diventi verde
  • Si installa l'app di Furbo sul cellulare
  • Si crea un account (dovete solo scegliere una mail ed una password)
  • Si aspetta una decina di secondi che l'app si colleghi alla telecamera via Bluetooth
  • Si sceglie la wi-fi alla quale fare collegare la telecamera (sempre dall'app)

Il tutto fatto con massimo un paio di minuti... mai impiegato così poco con le telecamere che ho installato fino ad ora!

A questo punto si inizia a giocare con la telecamera. L'app è assolutamente semplice, usabile ed in italiano. È molto intuitiva, non penso che qualcuno possa avere difficoltà ad utilizzarla.

Prima di riceverla, sapevo che fosse una telecamera HD con la visione notturna ed avesse l'audio a doppia via, il che significa che si può sia ascoltare che parlare. Usandola ho scoperto, che è Full HD, quindi con una maggiore risoluzione e dettaglio (arriva a 1920x1080) ed è grandangolare, il che vuol dire una visione più ampia. Occhio e croce l'ampiezza è di circa 90 gradi. Quindi se la posizionate in un angolo di una stanza, potete vederla tutta, da parete a parete.

Telecamera per cane

Un paio di considerazioni più tecniche. La connettività della telecamera Furbo è unicamente via wi-fi e supporta solo la banda di 2.4 GHz (e non quella da 5 GHz). Questo in alcuni casi potrebbe causare un problema sull'efficacia dell'accesso da remoto.
Ho letto delle recensioni al riguardo in cui alcune persone si lamentavano di problemi di collegamento, ma in realtà questo non è un problema della telecamera in sé per sé, ma della rete di casa.
Per potere accedere comodamente dal cellulare alla telecamera, occorre avere una buona connessione ad Internet in primis. E poi anche un buon modem o router ed un posizionamento corretto dentro alla propria abitazione.
Le telecamere usano intensamente il canale trasmissivo wi-fi. Se il modem si trova lontano, se ci sono tante pareti di mezzo, se ci sono tanti dispositivi wi-fi in casa, se il canale del wi-fi è lo stesso usato da quello dei modem dei vicini, ci possono essere problemi di connessione o disconnessione.
La sofisticazione della rete di casa trascende questo articolo. Dai miei test la connettività di Furbo è assolutamente allineata a quella dei principali attori del mercato.
Se avete problemi, è al 99% per la qualità della wi-fi di casa.

Tornando alla recensione, come dicevo in precedenza, l'uso dell'app di Furbo è molto semplice. Da essa è possibile scattare fotografie, registrare video, parlare direttamente al vostro cane e lanciare i croccantini in modo assolutamente semplice ed intuitivo.

Come si vede dalla fotografia, tratta direttamente dall'help on line di Furbo, basta far scivolare il dito dal basso verso l'alto per lanciare un croccantino. Sull'immagine si vedono anche i pulsanti, per scattare foto, registrare video e parlare. Assolutamente immediato!

Sul canale YouTube di Furbo ci sono parecchi video, che mostrano l'utilizzo della telecamera; in questo si vede come far abituare l'animale a Furbo:

Furbo diventa quindi anche un modo per addestrare da remoto il proprio cane. Il rumore del lancio assomiglia a quello di un clicker; in più i led presenti, giallo, quando la telecamera è inattiva, e violetto quando state guardando (colori visibili dal cane), danno messaggi al quadrupede che sta per accadere qualcosa, ed abbinato alla vostra voce, potete fargli percepire la vostra presenza anche se non siete in casa.

Esiste anche un'altra funzionalità che per adesso non è ancora disponibile nel nostro paese, ma lo sarà presto: si chiama Nanny. In pratica riesce a rilevare se il cane è molto attivo, ad esempio se sta correndo per casa (e quindi potrebbe fare danni) e in tal caso manderà una notifica sul cellulare, in modo che il padrone possa provvedere richiamando l'animale. Inoltre permette anche di avere una specie di diario riassuntivo di quello che ha fatto il cane durante la giornata, mostrando i momenti attivi o quando abbaia.
Potete farvi un'idea guardando questo divertente video:

Altra funzionalità molto interessante che ha Furbo è l'integrazione con Alexa, in modo che possa essere integrata nel controllo automatico della casa digitale.
Anche qui un breve video mostra chiaramente le possibilità:

In chiusura, vorrei anche dirvi cosa non ha Furbo, in modo che abbiate un'idea completa per decidere se acquistarlo oppure no. Dal mio punto di vista sarebbe gradito un'accesso alla telecamera via web, non solo via app, e che possa in futuro supportare gli standard rtsp o onvif in modo da potersi interfacciare con un NAS per la registrazione continua dei video o con i principali sistemi di home automation open source. Se ci fosse questo, sarebbe assolutamente perfetta!

In ogni caso questo non pregiudica la mia valutazione complessiva sulla telecamera, assolutamente positiva. Un prodotto consigliato a tutti coloro che hanno un cane. E da possessore di gatti posso dire che è utile anche per i felini. Certo loro sono meno sensibili ai rimproveri da remoto, però il lancio di uno snack (diverso da quelli che mangia di solito) può avere un benefico effetto distraente e di compagnia.

Nel caso vogliate acquistare la telecamera Furbo potete farlo sull'e-shop ufficiale o sul rispettivo negozio presente su Amazon.

Ora mi dovete scusare, ma il mio assistente a 4 zampe mi richiede di lanciargli un'altro croccantino con Furbo!



Articoli correlati

Cane che si impone sui suoi simili con irruenza ed aggressività
Cosa fare se il cane gioca con i suoi simili in modo non appropriato? L'educatore ci aiuta a comprendere meglio le cause di un atteggiamento eccessivamente aggressivo del quadrupede.

Insegnare al cane i comandi: vieni, seduto, terra, resta, piede
Ogni cane apprende in modo diverso ed ha le sue preferenze per i vari esercizi, ma sono davvero poche le cose che non gli si possono insegnare!

Il richiamo del cane
I consigli dell'educatore per impostare il richiamo del cane attraverso delle semplici regole

Cane che ha paura dei botti di Capodanno
Cosa si può fare per tranquillizzare il cane quando sente i botti di Capodanno e gli viene un attacco di panico?

Prendersi cura del cane
Come prendersi cura del benessere e della salute del cane in maniera scrupolosa





Top articoli

Il vomito nel cane: le cause e i rimedi
Trasportare il cane in automobile: cosa dice la legge
Pronto soccorso veterinario 24 ore su 24
Le piante tossiche per il cane
Le malattie parassitarie del cane: i parassiti intestinali