Contatti
Tutto quello che cerchi per il tuo cane... in un solo click!
 






Viaggiare in aereo con il cane

Quasi tutte le compagnie aeree consentono il trasporto di animali. Quando si prenota un volo con il proprio cane è opportuno, però, fare attenzione a molte cose!

di Alessia

Una vacanza in luoghi esotici e sconosciuti può diventare ancora più interessante se si ha la possibilità di viaggiare con il proprio amico a quattro zampe.
Il problema non si pone quando si viaggia in treno o in traghetto, ma quando si utilizzano voli aerei tradizionali e low cost, ecco che le cose si complicano, soprattutto se si tratta di compagnie aeree come la Vueling, con regolamenti e tariffe piuttosto rigide per quanto riguarda il trasporto degli extra.

Ma andiamo con ordine, visto che prima di tutto è necessario organizzarsi per tempo per quanto concerne la regolamentazione sanitaria ed eventualmente procedere alle vaccinazioni.
Dopodiché è necessario consultare il Regolamento (CE) 998/2003 sul trasporto degli animali, che prevede l’identificazione di quest'ultimi tramite tatuaggio (se apposto prima del 03/07/2011) o mediante un sistema elettronico di identificazione (microchip o trasponditore). Lo stesso regolamento prevede anche il possesso di uno specifico passaporto, da richiedere ad un veterinario abilitato dall'autorità competente.

Viaggiare in aereo con il cane

Il passaporto deve riportare il numero del microchip o del tatuaggio dell’animale, oltre che contenere i suoi dati anagrafici, l'elenco di tutte le vaccinazioni effettuate, le visite mediche e gli eventuali trattamenti contro le zecche e l'echinococco, e sostituisce tutte le altre certificazioni per gli spostamenti all'interno dei Paesi della UE.
Venendo al trasporto in aereo, la maggior parte delle compagnie aeree presentano soluzioni specifiche per il trasporto di animali; come regola generale consigliamo di scegliere la soluzione giusta al momento di fare il biglietto e comunque sempre prima di arrivare in aeroporto e di leggere bene i regolamenti, onde evitare spiacevoli sorprese, come l’impossibilità di viaggiare o il dover pagare tariffe maggiorate.

Di seguito le tariffe applicate ai cani e le regole per il trasporto degli animali per le più comuni compagnie aeree low cost e di bandiera:
  • Vueling: 25 € a tratta per i voli nazionali e 40 € per quelli internazionali
  • Ryanair, easyJet e Volotea: animali vietati, a meno che si tratti di animali d’assistenza (ad esempio cani guida per non vedenti)
  • Alitalia e Air France: da 20 a 260 € a seconda della destinazione
  • Lufthansa: da 35 a 400 € a seconda della destinazione
  • KLM: da 55 a 300 € a seconda della destinazione


Articoli correlati

In viaggio all'estero con Fido: le destinazioni dog-friendly
Londra, Parigi, Berlino, Barcellona: visitiamo le città più belle senza separarci dal nostro amico a quattro zampe

In viaggio con il cane: le vaccinazioni e i documenti obbligatori
I regolamenti di sanità veterinaria e le vaccinazioni richieste nel Paese di destinazione

In viaggio con il cane: in auto, in treno, in aereo, in nave, in bus
Viaggiare con Fido e affrontare tutti i problemi legati al trasporto

Viaggiare in Gran Bretagna con il cane
Il Regno Unito è noto per la sua reputazione di nazione dog-friendly, con molti amanti degli animali e numerose strutture che accolgono i nostri amici a quattro zampe

Vacanza con il cane
Tutti gli alberghi, gli agriturismi, i B&B, i campeggi, i villaggi turistici, le spiagge dove andare in vacanza con il cane e consigli per il viaggio





Top articoli

Il vomito nel cane: le cause e i rimedi
Trasportare il cane in automobile: cosa dice la legge
Pronto soccorso veterinario 24 ore su 24
Le piante tossiche per il cane
Le malattie parassitarie del cane: i parassiti intestinali