Contatti
Tutto quello che cerchi per il tuo cane... in un solo click!
 






Come alimentare un cane infestato dagli ascaridi

I consigli del veterinario per alimentare correttamente un cane che ha i vermi nell'intestino

di Dottor Alberto Franchi

Gentile Dottore, avremmo bisogno di un consiglio in merito all'alimentazione del nostro cane, un Pastore Tedesco femmina di 7 mesi che ha preso gli ascaridi circa due settimane fa.
Dalla confermata infestazione l'abbiamo alimentata con Gastro Intestinal Junior (Royal Canin), come indicato dalla nostra veterinaria, ma la cagnolina è sempre piuttosto affamata. 
Dopo 10 giorni abbiamo integrato queste crocchette con il suo solito mangime: per quanto tempo ancora dobbiamo continuare con il mix e quali sono i dosaggi ottimali? La veterinaria che ci segue ha sempre molti clienti nel suo ambulatorio e diventa difficile chiederle chiarimenti su argomenti che non abbiamo ben capito... 
La ringraziamo sentitamente per il suo aiuto, Silvia.

Carissima Silvia, nella pratica clinica ho sempre voluto prescindere dagli schemi impersonali e artificiosi di un razionamento dietetico standard che, a mio giudizio, sono e debbono rimanere puramente indicativi.
Non ti riporto pertanto dosaggi sommari, senza essere in grado di analizzare clinicamente il tuo caso.
È opportuno, infatti, tener conto di molti parametri prima di consigliare la quantità necessaria per il sostentamento di un cucciolo o per il suo recupero ponderale a seguito di una verminosi.
Ritengo che non sia sufficiente riferire quanto stampigliato genericamente sulle confezioni dalle ditte produttrici. Se così fosse, un po' tutti si potrebbero proporre come clinici veterinari, senza esserlo.
Cane con gli ascaridi

La prova è elementare e lampante: la tua cagnolina richiede più cibo, ha fame e non ha ripreso il suo peso forma.
Per quanto riguarda la gestione del tempo in ambulatorio, mi turberebbe non fornire al cliente tutta la mia disponibilità, dando di prima persona tutte le informazioni richiestemi.
Ho adottato da più di 25 anni la formula “solo su appuntamento” proprio per poter lavorare con professionalità e cortesia.
Il mio consiglio è di rivolgerti con gentilezza e risolutezza alla veterinaria che ha in cura il cane, esigendo chiarimenti in relazione al dosaggio dei croccantini. Sono certo che troverai gentile risposta.


Dottor Alberto Franchi medico veterinario a Verona
Ambulatorio Veterinario Borgo Venezia - Via Felice Casorati 19 - Verona 
Ambulatorio Veterinario Borgo Trento - Via Vittorio Locchi 32/a - Verona
Telefono 347 9729098
e-mail vetverona@gmail.com
www.veterinarioaverona.it 


Articoli correlati

Le malattie parassitarie del cane: i parassiti intestinali
Coccidi, giardia, ascaridi, tenie, ancilostomi, tricocefali: sintomi, diagnosi, prevenzione e cura

Ascaridi: i parassiti più frequenti nei cani
Cosa fare quando ci si accorge che il cane ha questi parassiti intestinali? Gli ascaridi possono costituire un problema per la salute dell’uomo?

La prevenzione
È molto importante prevenire per non dover curare il cane!

Sverminazione e vaccinazioni del cane
Cosa cambia tra sverminare e vaccinare un cane? Il veterinario risponde spiegando le differenze tra le due procedure

Prendersi cura del cane
Come prendersi cura del benessere e della salute del cane in maniera scrupolosa





Top articoli

Il vomito nel cane: le cause e i rimedi
Trasportare il cane in automobile: cosa dice la legge
Pronto soccorso veterinario 24 ore su 24
Le piante tossiche per il cane
Le malattie parassitarie del cane: i parassiti intestinali