Contatti
Login
Inserisci la tua attività
Tutto quello che cerchi per il tuo cane... in un solo click!
 






Viaggiare in auto con gli animali a bordo

Consigli pratici per viaggiare in macchina in compagnia di cani e gatti

di Giacomo

Se decidete di organizzare un viaggio in auto, sia per la vostra sicurezza, sia per quella dei vostri amici animali, prima di partire è necessario innanzitutto controllare l'efficienza dell'autoveicolo, onde evitare guasti ed incidenti durante il percorso, con gravi ripercussioni anche per i quadrupedi a bordo; dopodiché è opportuno verificare la documentazione assicurativa dell'autovettura, per un viaggio in sicurezza.

Se avete un animale domestico è un vostro dovere trattarlo come un vero e proprio membro della famiglia, quindi lasciarlo da solo a casa o peggio ancora abbandonarlo prima di partire per un viaggio sarebbe un gesto terribile.
In Italia ci sono migliaia di strutture ricettive in grado di accogliere cani e gatti senza problemi, quindi non avete scuse per non portare i vostri amici a quattro zampe in vacanza con voi!

Cane e gatto in macchina
CONSIGLI PER IL VIAGGIO IN AUTO IN COMPAGNIA DI UN CANE:
  • Lasciare il cane a digiuno per qualche ora prima della partenza in automobile;
  • Se il viaggio è molto lungo, sostare più volte per permettere all'animale di sgranchirsi le zampe, di bere e di fare i suoi bisogni;
  • Munirsi di asciugamani, salviettine umidificate e giochini; 
  • Trasportare il cane in auto utilizzando un kennel rigido o una rete divisoria, onde evitare pericolosi disagi durante la guida;
  • Non lasciare mai l’amico a quattro zampe chiuso in macchina da solo.

Per ulteriori approfondimenti sul trasporto del cane in automobile potete leggere i nostri articoli dedicati: 
  1. Abituare il cane alla macchina
  2. Trasportare il cane in automobile: cosa dice la legge
  3. Il cane e la macchina: i "casi clinici"

CONSIGLI PER IL VIAGGIO IN AUTO IN COMPAGNIA DI UN GATTO:
  • Lasciare il gatto a digiuno per qualche ora prima della partenza in automobile;
  • Se il viaggio è molto lungo, sostare più volte per permettere all'animale di sgranchirsi le zampe, di bere e di fare i suoi bisogni;
  • Munirsi di asciugamani, salviettine umidificate e giochini;
  • Trasportare il gatto in auto utilizzando un apposito trasportino, onde evitare pericolosi disagi durante la guida;
  • Non lasciare mai l’amico a quattro zampe chiuso in macchina da solo.

Se partite per una vacanza estiva e se la vostra macchina non è dotata di aria condizionata, è meglio se viaggiate di notte o quando il sole sta già tramontando, affinché gli animali non soffrano il caldo.
Ricordiamo che la temperatura corporea del cane, durante i mesi caldi, tende a salire rapidamente (raggiungendo i 41-43°C.), soprattutto se lasciato in ambienti chiusi e non arieggiati.
Qualora durante il viaggio in auto l'animale presentasse sintomi quali: respirazione affannosa, aumento della salivazione, barcollamenti, difficoltà nel camminare e nei casi più gravi mucose cianotiche, convulsioni e coma, vi potreste trovare di fronte ad un colpo di calore.

Fate in modo che le vacanze siano tali anche per i vostri amici animali!


Articoli correlati

In viaggio con il cane: in auto, in treno, in aereo, in nave, in bus
Viaggiare con Fido e affrontare tutti i problemi legati al trasporto

Le malattie infettive del cane
Cimurro, gastroenterite, leptospirosi, leishmaniosi, rabbia, epatite infettiva: sintomi, diagnosi, prevenzione e cura

Il colpo di calore nel cane
Il caldo eccessivo e gli alti livelli di umidità possono provocare il colpo di calore: i sintomi e come prevenirlo

Il cane e la macchina: i "casi clinici"
Quando il viaggio in auto con il cane non è così facile come ci aspettavamo...

Vacanza con il cane
Tutti gli alberghi, gli agriturismi, i B&B, i campeggi, i villaggi turistici, le spiagge dove andare in vacanza con il cane e consigli per il viaggio






Top articoli

Il vomito nel cane: le cause e i rimedi
Trasportare il cane in automobile: cosa dice la legge
Pronto soccorso veterinario 24 ore su 24
Le piante tossiche per il cane
Le malattie parassitarie del cane: i parassiti intestinali